Tenerife. Il Teide ricorda che è attivo con terremoti di piccola magnitudine

0
363

Tenerife. Il Teide ricorda che è attivo con terremoti di piccola magnitudine

Gli esperti rassicurano, non vi sono segni di attività magmatica vicino alla superficie. Il Teide è tornato a dare segni nelle ultime settimane, sotto forma di piccoli terremoti registrati a Las Cañadas e Vilaflor de Chasna.

Si tratta di un sistema vulcanico attivo, dalle indicazioni ricevute gli esperti, che rassicurano, non viene rilavata attività magmatica vicino alla superficie.

I due organismi coinvolti alla vigilanza vulcanica delle isole – Instituto Volcanológico de Canarias (INVOLCAN) e Instituto Geográfico Nacional (IGN) – hanno pubblicato una relazione sopra gli ultimi terremoti registrati a Tenerife, dove si riscontra, che questi episodi sono associati all’attività del sistema conosciuto, Teide-Pico Viejo.

Per IGN questo tipo di movimenti sismici a Tenerife, vengono catalogati -normale-, per un isola vulcanica attiva.

Nella storia, Tenerife ha registrato cinque eruzioni: 1492, 1704-1705 (con tre eruzioni), 1706, 1798 e 1909. L’ultima eruzione, che durò dieci giorni fu del vulcano Chinyero.

Foto: a.g.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 4 = 1