London School of Economics sceglie le Canarie per esplorare il futuro digitale

0

La London School of Economics, una delle Business-School più prestigiose al mondo, con 18 premi Nobel tra i suoi alunni, istituirà a Las Palmas de Gran Canaria un centro per esplorare sfide e opportunità del futuro digitale.

La scuola londinese formalizza la collaborazione instaurata con il Governo delle Canarie, iniziata con un viaggio del Presidente della Comunidad Autónoma, Fernando Clavijo, fatto nel Regno Unito lo scorso anno, per spiegare alle imprese della City i vantaggi fiscali e logistici che l’arcipelago offre nelle relazioni commerciali con America e Africa occidentale.

Una delle sfide principali che il Governo Canario affrontava quando voleva far conoscere all’estero il regime fiscale speciale di cui le Isole Canarie usufruiscono all’interno dell’Unione Europea, consisteva proprio nel fatto che gli interlocutori degli altri paesi non erano a conoscenza di questi vantaggi. Il Consiglio di Governo ha capito che legare il nome delle Canarie ad una istituzione accademica così prestigiosa consente di arrivare più lontano nella campagna di acquisizione di società interessate a stabilirsi sull’isola, soprattutto quelle con attività e interessi in Africa Occidentale.

Anche se la London School of Economics si stabilisce a Gran Canaria, l’intenzione è quella di estendere la sua attività su tutto il territorio dell’arcipelago. Fondata nel 1895, la LSE è una delle Facoltà di Economia e Scienze Sociali più prestigiose al mondo, con un profilo marcatamente internazionale, con la maggioranza di studenti provenienti da paesi esteri.

Tra i suoi alunni figurano una ventina di premi Nobel in discipline come Economia, Letteratura o Pace, come: George Bernard Shaw (1925), Ralph Bunche (1950), Bertrand Russell (1950), Philip Noel-Baker (1959), John Hicks (1972), Friedrich von Hayek (1974), James Meade (1977), Arthur Lewis (1979), Merton Miller (1990), Ronald Coase (1991), Amartya Sen (1998), Robert Mundell (1999), George Akerlof (2001), Leonid Hurwicz (2007), Paul Krugman (2008), Cristóbal A. Pissarides (2010), Juan Manuel Santos (2016). Inoltre, 42 membri della Camera dei Lord e 32 della Camera dei Comuni hanno studiato alla LSE.

(foto www.lse.ac.uk/law/research)

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

39 − = 31