Nuove Riduzioni IRPF

0

Pubblicato l’11 luglio nella Gazzetta ufficiale, regio decreto-legge 9/2015, 10 luglio,. Decreto sulle misure urgenti per ridurre l’onere fiscale a carico dei contribuenti, dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPF) e altre misure di natura economica.

 

A seguito di questa riforma il Governo ha operato una diminuzione delle ritenute che si applicano ai redditi da lavoro, ai redditi prodotti da attività professionale, ai redditi prodotti da capitale mobiliario e immobiliario. Quindi a partire dal 12 luglio 2015 le riduzioni sono le seguenti:  REDDITI DA CAPITALE IMMOBILIARIO (AFFITTO):  

 

Si tratta dei redditi derivanti dall’affitto di locali commerciali, cioè dagli affitti percepiti dal titolare di una unità immobiliare con destinazione urbanistica diversa da quella di civile abitazione: la ritenuta, quindi, passerà dal 20% al 19.50% a partire dal 12 luglio 2015 e si ridurrà a partire da 1 gennaio 2016 al 19%.

 

REDDITI DA ATTIVITA’ PROFESSIONALI: Si tratta dei redditi prodotti da professionisti, collegiati o esercenti  attività commerciale: in generale, la ritenuta dal 19% passerà al 15% , per i “nuovi professionisti” la ritenuta ridotta apllicata per i primi tre anni di attività passerà dal 9% al 7%. RIDUZIONE DEI TASSI SU REDDITI DI RISPARMIO: (interessi, dividendi, plusvalenze) con effetto retroattivo dal 1° gennaio 2015 l’aliquota minima è ridotta dal 20 al 19,5% ed a partire dal 1 gennaio 2016 sarà al 19%. Dott.ssa Rossetto (Fiscal y Contable) pelli.ten@gmail.com – +34 603 366 088 

 

tenerife-canarie-tasse.JPG

 

Visita il nostro Magazine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

− 8 = 2